09 gennaio 2024

I protagonisti dell'EMBA: intervista a Fabrizio Padrini

Un'opportunità unica per esplorare le storie e gli obiettivi dei talenti che compongono la classe Executive MBA di 24ORE Business School.

Fabrizio Padrini, Technical Officer presso Juventus Football Club e studente dell'Executive MBA, condivide gli obiettivi e le visioni che guidano la sua esperienza.

Scopri cosa ha spinto Fabrizio ad iscriversi al Master e lasciati ispirare da questa lettura.


Fabrizio, raccontaci brevemente il tuo background e la tua attuale posizione professionale.

Sono architetto, cresciuto negli studi professionali per poi entrare a far parte, circa 14 anni fa, nel team che ha riqualificato l’Allianz Stadium. Dipendente Juventus Football Club in ambito Facilities Management, mi sono occupato, da allora, degli sviluppi immobiliari della società. Le mie competenze comprendono tutti i processi di pianificazione dello scope, tra cui la gestione dei teams coinvolti e delle risorse necessarie, lo studio di fattibilità, la gestione del budget, dei deliverables e dei rischi. Le varie fasi del processo includono inoltre la gestione della progettazione, i rapporti con i professionisti coinvolti e gli enti pubblici, l’individuazione, la contrattualizzazione e la gestione delle imprese e dei fornitori, il rapporto con le figure di cantiere sino all’ottenimento dell’agibilità dell’opera. Infine, l’affiancamento all’avviamento del sito e della relativa manutenzione.

Quali sfide professionali o opportunità ti hanno spinto a iscriverti all’Executive MBA di 24ORE Business School?

Credo che la formazione sia fondamentale per la crescita ed il progresso personale, l’obiettivo è quello di rimanere rilevante in un mercato in evoluzione così da poter rispondere al meglio alle esigenze del mondo del lavoro. Ho sempre voluto alzare l’asticella, mettermi alla prova, sia in ambito lavorativo che extra lavorativo. L'Executive MBA di 24ORE Business School non è solo un passo per acquisire conoscenze di alto livello nel campo del business, ma anche un'esperienza di crescita personale e professionale che può fornire le risorse necessarie per affrontare sfide complesse e per cogliere opportunità in un mondo aziendale sempre più competitivo.

In che modo pensi che questo percorso formativo possa soddisfare le tue esigenze professionali? Quali competenze specifiche o conoscenze ti aspetti di acquisire?

La laurea in architettura non rispecchia la complessità professionale del mio profilo. Di fatto, gestisco progetti non solo da un punto di vista tecnico, ma anche gestionale e di project management. Il mio obiettivo è poter approfondire aspetti gestionali ed economico finanziari e acquisire le competenze per rivolgersi ai nuovi business e mercati del futuro.

Come prevedi di applicare queste conoscenze nel tuo attuale contesto lavorativo o in future opportunità professionali?

Credo sia importante possedere un bagaglio culturale e formativo il più trasversale possibile che, abbinato alle proprie competenze ed esperienze professionali, non potrà che aumentare la capacità nella gestione di progetti complessi in qualsiasi ambito.

Quali aspetti del networking e del rapporto con i colleghi del Master ritieni più preziosi per il tuo percorso professionale?

Trovo stimolante il costante confronto con persone provenienti da svariati ambiti, non solo lavorativi, ma anche geografici, che svelano le loro esperienze, i loro valori e i loro punti di forza.

Infine, qual è il tuo “sogno stellare”?

Nell'immediato, mi piacerebbe gestire la realizzazione di opere/progetti sfidanti al fine di applicare le competenze acquisite in questi anni e perseguire un costante percorso di innovazione e crescita. In prospettiva futura, vorrei avviare una start up che offra consulenza per la realizzazione di grossi progetti, investimenti ed asset immobiliari.


In evidenza

Executive Master in Business Administration
  • 11 aprile 2024
  • 15 mesi
  • LIVE STREAMING O IN AULA A MILANO


Leggi di più

Altre news che potrebbero interessarti