28 ottobre 2022

Formazione aziendale: vantaggi e opportunità con Matteo Sola, HR Learning & Development Leader di iliad Italia

La parola a un esperto di formazione aziendale per capire perché la formazione b2b è un valore e un’importante opportunità da cogliere per valorizzare le competenze di manager e lavoratori

Perché vale la pena investire in formazione aziendale e quali sono i principali vantaggi?

Un po' come una volta si diceva per il marketing, anche per la formazione si è sempre detto "sai cosa spendi, non il ritorno che porta". E in effetti per molte aziende l'investimento in formazione è ancora una rarità perché si ritiene che siano in gran parte soldi buttati o un semplice benefit da dare ai loro dipendenti se le cose vanno bene (e il primo budget da tagliare se vanno male, di conseguenza).

In realtà, oggi il ROI della formazione è più misurabile, se legato a strategie di sviluppo che effettivamente ne monitorino l'impatto in termini di upskilling e reskilling, così come miglioramento della performance in senso stretto se questo è l'obiettivo.

Ma la formazione è molto di più: è una delle attività a valore aggiunto in cui bisognerebbe investire sempre, in periodi di gloria così come di crisi, al fine di stimolare continuamente i talenti, potenziare l'efficacia dei manager, alimentare un mindset aperto, curioso e innovativo per tutti. In altre parole, al fine di costruire un contesto organizzativo e una cultura aziendale positiva.

La formazione oggi è un investimento continuo, che deve supportare la tensione intrinseca di persone e organizzazioni ad apprendere ed evolvere continuamente. E in questo senso in effetti va oltre la logica lineare del "investo e voglio vedere il risultato". Chi si ferma in tal senso, è perduto, in primis perché i dipendenti (in particolare le nuove generazioni) considerano la semplice possibilità di fare formazione continua non un premio, ma un presupposto della permanenza in azienda.

Quali sono gli strumenti/le modalità che ritieni più efficaci per fare formazione in azienda?

Non credo che una sola strategia o strumento possa fare la differenza. Credo che la formazione debba avvenire in diversi modi a seconda della popolazione coinvolta e del suo obiettivo.

In azienda miro a costruire un "ecosistema dell'apprendimento" il più possibile diffuso e basato su un mix di approcci e tool. In tal senso è importante fornire strumenti di base, spesso digitali, per il "continuous learning" quotidiano del singolo, quali ad esempio le piattaforme online di "self learning" come LinkedIn o quelle linguistiche.

Poi serve capire caso per caso come portare valore aggiunto e soluzioni più customizzate su target, problemi ed esigenze da risolvere: a seconda del coinvolgimento di dipartimenti e team o singoli casi specifici, serve capire la giusta combinazione tra formazione dal vivo ed in presenza (magari nella dimensione evento per potenziare anche la contaminazione e il team building) a quella live ma da remoto, tra assessment, test e tool di allenamento app per la gamification e project work, fino alle community di knowledge sharing e via dicendo. La chiave poi è il legame con una strategia di sviluppo che abbia sempre una sua coerenza complessiva. 

Quali sono le competenze cruciali da sviluppare attraverso la formazione?

Oggi è importante ragionare sull'evoluzione delle competenze di quasi ogni ruolo in chiave digitale: dai dati alla UX, fino alla cyber security o alle modalità di lavoro agile.

Inoltre, non bisogna mai scordarsi il lavoro continuo sulle soft skills e la leadership: parliamo di competenze ancora una volta sempre più necessarie e da diffondere in azienda oltre gli schemi di ruolo e le responsabilità specifiche, perché essenziali per navigare la complessità del business e delle relazioni organizzative, strategiche per l'innovazione, che non è più una scelta se la nostra azienda vuole rimanere competitiva e trasversalmente necessarie per mettere realmente a frutto le competenze tecniche. 

Scopri qui i nostri servizi pensati per stare al fianco delle imprese, che vogliono puntare sulla formazione come strumento di crescita ed empowerment dei propri talenti.

Da oltre 25 anni 24ORE Business School supporta le imprese nei loro percorsi di crescita, innovazione e cambiamento, proponendo tre tipologie di servizi che ti invitiamo a conoscere meglio per il futuro del tuo business:

1. Branding- Diventa nostro partner. Entra a far parte del network di 24ORE Business School. Incontra nuovi talenti, porta nelle nostre aule valore ed esperienza e contribuisci così al posizionamento strategico del tuo brand.

2. Skilling - Valorizza e investi sui tuoi talenti attraverso i nostri percorsi di formazione e sviluppo personalizzati rivolti alle diverse figure aziendali.

3. Job Finding - Trova un nuovo talento per la tua azienda attivando uno stage, condividendo le opportunità lavorative o partecipando ai nostri recruiting day.

4. Finance - Scopri gli strumenti di finanziamento per la formazione della tua azienda, così da garantire un processo di formazione continua a zero costi o costi contenuti.



Leggi di più

Altre news che potrebbero interessarti