29 giugno 2022

Come diventare professionista fiscale

Intervista a Gianluca Cristofori, coordinatore scientifico del Master Universitario Tributario

Quali sono le tematiche principali affrontate dal Master Universitario Tributario di 24ORE Business School in collaborazione con Università degli Studi Guglielmo Marconi?

Nello svolgimento del Master Universitario Tributario di 24ORE Business School sono approfondite le tematiche fiscali, nazionali e internazionali, di maggior interesse per i contribuenti e per i professionisti che li assistono, con un focus particolare anche sulla disciplina dei prezzi di trasferimento infragruppo e, più in generale, sulla fiscalità dei gruppi multinazionali, nonché sulla fiscalità delle transazioni digitali, temi oggi centrali e strategici per ogni operatore.

Com’è strutturato il programma di questo Master?

Il Master, come tutti i Master di 24ORE Business School, si basa su un approccio “learning by doing”, ovvero si avvale, oltre che delle sessioni d’aula, anche di simulazioni, project work ed esercitazioni su casi reali, che consentono di applicare immediatamente quanto appreso, in un costante confronto con gli altri studenti e con i docenti.

Il programma, in particolare, è diviso in 7 moduli tematici: Bilancio di Esercizio e Consolidato di GruppoIVA e altre Imposte indiretteImposte sui Redditi: persone fisiche – Fiscalità d’impresa Operazioni straordinarie di impresaFiscalità internazionaleAccertamento e Contenzioso.

A questi moduli si aggiungono alcuni laboratori “trasversali”, che completano l’offerta formativa e che permettono di perfezionare competenze oggi fondamentali nel mondo delle professioni, in continua evoluzione: un Laboratorio di Tax and Legal Marketing & Communication, in quanto l’innovazione, la comunicazione e il marketing sono diventati strumenti essenziali e imprescindibili; il Laboratorio di Digital Transformation – tecnologia applicata alle funzioni fiscali e legali: la trasformazione digitale rappresenta oggi una delle principali strategie di crescita aziendale. A questi si aggiungono un Laboratorio di orientamento al lavoro che prepara gli studenti all’ingresso nel mondo del lavoro e li aiuta a sviluppare, oltre alle competenze tecniche, anche soft skills personali; un Laboratorio di General&Business English, un Laboratorio sulla redazione del “parere tributario”, nonché un Laboratorio di Informatica per l’acquisizione di competenze nell’utilizzo dei software Excel, PowerPoint e Word.

A chi si rivolge questo percorso?

Il Master si rivolge ai neolaureati e laureandi in economia e in giurisprudenza, ai praticanti e ai neoabilitati all’esercizio della professione di avvocato e di dottore commercialista.

Quali sono le competenze che lo studente apprenderà?

Il Master si prefigge di mettere i partecipanti nella condizione di acquisire, in primo luogo, competenze giuridico-tributarie estese a tutti i diversi comparti del sistema impositivo, perseguendo l’obiettivo di garantire, in primo luogo, un’adeguata conoscenza generale della disciplina e, in secondo luogo, un approfondimento, connotato da livelli di eccellenza, delle tematiche ritenute di maggior interesse e utilità ai fini del successivo inserimento nel mondo del lavoro.

Per fare ciò viene quindi raccomandato ai docenti di non limitarsi a illustrare la ratio e il funzionamento delle norme, seguendo bensì un approccio calato nell’esperienza del quotidiano e dell’applicazione pratica delle nozioni acquisite in aula dai partecipanti, alternando momenti di approfondimento tecnico-giuridico all’illustrazione delle correlate esperienze professionali.

Quali sono gli sbocchi lavorativi del Master?

In generale, il Master ha l’obiettivo di formare giovani consulenti fiscali capaci di confrontarsi, non solo con le crescenti esigenze del mercato, bensì anche con il processo di digitalizzazione che interessa il rapporto fisco-contribuente e l’operatività stessa dei dipartimenti fiscali degli studi professionali, nazionali e internazionali, delle boutique fiscali, delle società di consulenza, oltre che di imprese ed enti, offrendo un percorso didattico idoneo a formare un professionista altamente specializzato, in grado di inserirsi, rapidamente e con successo, in tali strutture.

Qual è il valore aggiunto di questo Master e perché sceglierlo?

Il Master Tributario, giunto ormai alla 30^ edizione, rappresenta un percorso di specializzazione, oltre che consolidato, anche unanimemente riconosciuto come prodotto di eccellenza per la formazione di professionisti in grado di operare nel settore amministrativo-fiscale con un elevato livello di preparazione e di competenza.

Nel corso di quasi trent’anni il percorso formativo si è peraltro evoluto, adattandosi ai cambiamenti che, con grande frequenza, hanno interessato sia il sistema tributario, sia il mercato del lavoro dell’avvocato tributarista, del dottore commercialista e del tax-manager, in un contesto economico sempre più internazionalizzato.

La partecipazione al Master Tributario rappresenta quindi un’esperienza davvero preziosa, che, da un lato, richiede grande impegno e un importante investimento, anche e soprattutto in termini di tempo, ma che, dall’altro, ripaga ampiamente tale sacrificio in termini di preparazione conseguita, secondo un modello che ha consentito negli anni a molti, tra gli oltre 1.000 diplomati, di intraprendere percorsi professionali di eccellenza, con una crescita rapida e di soddisfazione.

Gianluca Cristofori è il coordinatore scientifico del Master Universitario Tributario, in collaborazione con Università degli Studi Guglielmo Marconi, e Dottore Commercialista dello Studio Tributario Cristofori.



Leggi di più

Altre news che potrebbero interessarti