08 marzo 2022

Chiedimi Cos'è? con Gabriele Faggioli

Gabriele Faggioli risponde alla rubrica Chiedimi Cos'è? sul mondo professionale Legal Tech

Cosa fa un esperto Legal Tech?

Ritengo sia un professionista in grado di coniugare le competenze legali con una visione tecnologica della professione. Deve vedere quello che gli altri non vedono: l’evoluzione delle attività dei legali passa da un modello brain intensive, che nel tempo comunque resterà, a un modello in cui la tecnologia sostituisce tutte quelle attività a basso o medio valore aggiunto o dove la capacità elaborativa delle macchine può permettere un miglior risultato in un tempo nettamente inferiore.

Quali sono le opportunità di lavoro per un esperto Legal Tech?

Immense. Sia negli studi professionali, perlomeno i più grandi, che nelle società di consulenza. In ogni caso, ovunque siano in corso, o programmati, investimenti in tecnologia a supporto delle attività legali e di compliance.

Un esempio concreto che ha seguito nella sua carriera lavorativa?

Come Gruppo Digital360 abbiamo sviluppato, sulla base di un prodotto già esistente, un GRC (Governance, Risk and Compliance. La GRC riguarda tutte le attività in azienda che hanno a che fare con la gestione dei rischi nell'organizzazione), che supporta le attività di compliance in diversi ambiti, fra cui la data protection e il Decreto Legislativo 231/01 (che stabilisce le responsabilità del datore di lavoro e dell’azienda in caso di illeciti compiuti dai propri dipendenti). Si tratta di un tool che recepisce le nostre metodologie proprietarie e che viene usato sia dai DPO (Data Protection Officer), che dai responsabili di compliance. È inoltre un ottimo strumento a supporto delle attività consulenziali che offriamo al mercato.

Gabriele Faggioli, CEO Digital360 S.p.A. e di Partners4innovation S.r.l., è docente di 24ORE Business School al nuovo Master L'Esperto Legal Tech. Gabriele Faggioli è inoltre presidente di Clusit, Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica, Adjunct Professor del MIP Politecnico di Milano e responsabile scientifico dell’Osservatorio Cybersecurity & Data Protection del Politecnico di Milano.



Leggi di più

Altre news che potrebbero interessarti