News

Proteggere il futuro: nuovi prodotti per nuovi rischi

8 Ottobre 2019

Il comparto assicurativo è uno dei settori più impattati dai cambiamenti globali, sia in termini di tecnologia, che sociali e ambientali.
Basti pensare ad esempio all’emergere di rischi legati all’utilizzo improprio dei dati che arrivano dai social o dai device connessi tramite l’Internet of Things, ma anche a casi ben noti alla cronaca che riguardano i veicoli a guida autonoma.
Non solo. Un ambito di rischio di cui si sta molto parlando anche in termini assicurativi è il climate change e i relativi eventi catastrofali che da qualche anno stanno aumentando la loro frequenza di incidenza, passando dai 5 casi registrati in media in USA tra il 1980 e il 2015 e i 15 eventi catastrofali registrati tra il 2016 e il 2018.
Non dobbiamo inoltre sottovalutare i cambiamenti a livello sociodemografico: l’invecchiamento della popolazione che porta ad un maggiore interesse per i servizi di elderly care, ma anche la maggiore attenzione verso la propria salute, che porta ad un incremento nella vendita di polizze sanitare.

I consumatori stanno infatti manifestando un interesse crescente verso questo tipo di soluzioni assicurative e questo fa sì che si crei un ampio spazio di mercato ancora non presidiato da parte delle Compagnie, ma contemporaneamente anche un gap da colmare tra le aspettative dell’assicurato e il panel di offerta degli Insurers.
I modelli di business degli assicuratori si stanno infatti evolvendo velocemente per rispondere a questi nuovi scenari di rischio e le Compagnie hanno la necessità di trasformarsi anche a livello organizzativo e tecnologico per poter gestire proattivamente le nuove esigenze.

Questo significa che diventa sempre più strategico per l’assicurazione dotarsi di un sistema di analisi dei dati che si interfacci anche con i sistemi terzi e le banche dati esterne per consentire agli attuari di poter effettuare un risk assessment adeguato anche su questa nuova tipologia di rischi. Ma non solo.
Per poter anticipare le necessità di un mercato in evoluzione, diventa fondamentale intervenire sulla propria product pipeline, velocizzando il go-to-market di soluzioni che rispondano alle esigenze di copertura assicurativa per i rischi emergenti.
Nel corso del prossimo Insurance Summit, organizzato da 24ORE Business School in collaborazione con Il Sole 24 ORE, RGI parlerà di rischi emergenti e di come affrontarli in ottica di servizio al cliente.

News a cura di RGI