gabriella chiellino

eAmbiente Group

Founder

È fondatrice di eAmbiente Group. 

Vanta fin da giovanissima un primato: nel 1994 è stata la prima laureata in Italia in Scienze Ambientali dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, diventando negli anni successivi anche docente in questo e in altri atenei italiani. 

Oggi è membro del Comitato Scientifico di un Master su ambiente, energia e sostenibilità alla Challenge School di Ca’ Foscari e tra i responsabili scientifici di analoghi Corsi Executive per Manager della sostenibilità. 

“Capire, progettare e gestire la sostenibilità” è il motto che ha scelto per l’azienda eAmbiente, di cui oggi è presidente: una società di consulenza e ingegneria attiva in Italia e all’estero – partecipa a molti bandi europei – specializzata nella riduzione degli impatti ambientali e nell’efficientamento energetico, che trova soluzioni tecniche e gestionali sostenibili sotto il profilo ambientale, sociale ed economico. Nella sua logica d’impresa si è fatta strada negli ultimi anni anche la visione dell’economia circolare. 


Ha avviato su tale tema 3 start up: 

– Innovatech Srl (Trattamento fanghi di depurazione) nel 2017 

– SETAI srl (Calcolo Impronta di carbonio dei prodotti alimentari) 

– E3city srl (nata per la gestione della mobilità elettrica e oggi impegnata come ESCO). 


Le sue competenze, e i servizi offerti da eAmbiente a privati e pubbliche amministrazioni, vanno dalla valutazione, riqualificazione e consulenza ambientale ai sistemi di gestione, dalle bonifiche di siti inquinati ai monitoraggi e alla modellistica ambientale, dalla pianificazione e gestione delle risorse energetiche alle certificazioni per la gestione della sostenibilità. 


Negli anni, grazie al suo impegno, ha vinto tantissimi premi – nel 2013 il Veneto awards Premio responsabilità sociale e l’Italiax10 (Telecom Italia e Nordest Europa editore), nel 2015 il Padova soft city, solo per fare qualche esempio – e ha ricoperto incarichi in molte commissioni tecniche, regionali ma anche ministeriali, di valutazione di progetti e impatti ambientali. Nel suo curriculum, nel 2009, anche la direzione scientifica del Progetto Città Sostenibile della Fiera Ecomondo di Rimini. 


Presiede alcuni comitati di Sostenibilità di aziende quotate e non. 


Infine, partecipa attivamente alla vita della propria comunità: dall’inizio del 2017 è la delegata veneziana della Fondazione Bellisario, che punta a costruire un Paese a misura di donne e di crescita.