BRUNO ZAMBARDINO

Bruno Zambardino laureato in Scienze Politiche indirizzo economico-internazionale alla Sapienza Università di Roma, (110/110 e lode) esperto di studi economici e legislativi e di analisi strategiche nei settori cinema, media, cultura e spettacolo.
Da aprile 2018 funzionario di Luce Cinecittà a supporto della DG Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, responsabile degli affari europei e coordinamento istituzionale Italy for Movies portale nazionale delle locations e degli incentivi.
Dal 2018 Docente di Ordinamento del settore Cinematografico e Audiovisivo presso il DAMS dell’Università di Roma Tre.
Dal 2003 al 2017, Docente di Economia e Organizzazione dello Cinema e della Tv presso la Sapienza di Roma e insegna economia e legislazione dei media presso vari Master universitari
Dal febbraio 2014 ad aprile 2018, Direttore Osservatorio Media di I-Com – Istituto per la Competitività di Roma.
Dal 2013 a aprile 2018, Consulente scientifico della Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia a supporto della Direzione Generale Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo per le attività di supporto a ricerche e studi nel settore cinematografico e audiovisivo e di rappresentanza presso gli organismi dell’Unione europea afferenti al settore audiovisivo.
Dal 2010 al 2017, Direttore didattico di AS.For Cinema – Ente bilaterale di formazione professionale composto da ANICA e sindacati di settore.
Per 20 anni ha svolto attività di analisi economica e normativa, studi strategici, ricerche e consulenza nel settore del cinema e dell’audiovisivo per Associazioni di categoria (Anica, Agis, Anec, Anem, Fice, Apt), Ministeri (Mibact- Dg Cinema, Osservatorio dello spettacolo, Mise, Miur), enti pubblici (Rai, ETI, CSC, Luce Cinecittà, Siae, Unitelma, Formez, Corecom regionali, Regioni Sardegna, Puglia, Campania) e società private (Discovery, Eutelsat, Mediaset, Sky. Tivusat, Google, Facebook).
Ha pubblicato libri, articoli e paper sul mercato cinematografico e audiovisivo, dei media digitali, delle industrie creative e culturali e dello spettacolo dal vivo.