ANSELMO VILLATA

Manager culturale, critico d’arte, curatore e giornalista.

Dopo aver assunto la presidenza dell’Istituto Nazionale d’Arte Contemporanea (2006) ha contribuito alla realizzazione di molte mostre in musei e spazi istituzionali sia in Italia che all’estero, occupandosi degli aspetti organizzativi e istituzionali, portando a collaborare con Ministeri della cultura esteri oltre che quello italiano.
Creare cultura e diffonderla, anche mettendo in contatto ambiti differenti, sia socio/politici che disciplinari: in questo modo i rapporti internazionali divengono sempre più numerosi e ricchi di implicazioni positive. Così affianca a questo anche un’intensa attività curatoriale (ad oggi oltre 150 eventi in Europa, Americhe e Asia) e contemporaneamente vengono pubblicati oltre 80 suoi saggi sulla storia, la sociologia e l’analisi dell’arte.
Ha negli ultimi anni posto grande attenzione alla valorizzazione e tutela del patrimonio culturale e museale, approfondendo e realizzando iniziative relative a tali aspetti.